Anka Mrak Taritaš o Milan Bandic - chi vincerà 4. Giugno?!

elezioni

Per la settimana esatta, la prossima domenica, è previsto il secondo turno delle elezioni locali. Nell'ultimo turno di Zagabria c'erano l'attuale sindaco Milan Bandić e il candidato di HNS, SDP e le loro parti partner, Anka Mrak Taritaš. I sondaggi danno loro un ancora possibilità di vincere, con una leggera preponderanza sul lato di Hampstead, con il quale sono d'accordo e numerosi esperti, sostenendo che il risultato finale del 4 elezioni. Giugno per decidere le sfumature. Abbiamo parlato con due donne e due signori, Ankica Mamic e Anita Malenica e Kresimir Macan e Pero Kovacevic.

Nel primo turno, ricorda, il maggior numero di voti per il sindaco è arrivato Milano Bandic. Secondo i risultati provvisori della SEC, Bandic ha ottenuto il 30,87 percentuale di voti, e Anka Mrak Taritaš Posto 24,48.

Anche se Bandic è stato il maggior successo, il suo punteggio è peggiore rispetto alle elezioni 2013. anno. Poi ha vinto 47,30 una percentuale di voti, contro l'allora principale sfidante SDP Rajka Ostojić, che ha vinto il post di 22,71.

E 'la ragione per la gente di Zagabria voglia di cambiamento e la saturazione Bandic e la sua politica o semplicemente un maggior numero di candidati di qualità e la loro ricca offerta in questa elezione, è difficile da dire. È possibile entrambi.

Alle elezioni 2013, ricordiamo, il principale contro-candidato di Bandic era, Rajko Ostojić dell'SDP, ha detto. Ma è entrato in gara più tardi, (solo) per volizione Zoran Milanovic Koji Davora Bernardi, contrariamente alla volontà di molti SDP a Zagabria, sostituì l'allora Ministro della Sanità. Alla gara hanno partecipato anche HDZ non troppo noti Margareta Mađerićcosì come indipendente Vladimir Ferdelji dietro cui si trovavano HSLS e HSS. C'erano ancora altri candidati - a quel tempo un onnipresente laburista Branko Vukšić, l'ex capo dell'Assemblea cittadina Tatjana Holjevac, un ex ufficiale HDZ Ante Zvonimir Golem te Siniša Šukunda, quindi capo della HSP di Zagabria.

In queste elezioni, i principali controrappresentati di Bandic, gli HNS Anka Mrak Taritaš, è riuscito a imporsi come un simbolo del cambiamento a Zagabria. Dietro di lei c'erano l'SDP e alcuni altri piccoli partiti. Anche lei era lì Sandra Švaljek dietro cui si trovava HSLS. E lei ha avuto grandi possibilità di entrare nel secondo turno, e lì Bandic e vincere. È apparso anche qui Bruna EsihIcona destra, come alcuni lo chiamano, che ha conseguito un risultato solido - nella corsa per il sindaco ha fatto il quarto risultato, come deputati 5 sua lista entrato nell'Assemblea città, nonostante il fatto che quasi tutti gli analisti dicono che proprio a Zagabria male (quasi non in ogni caso) non passa. HDZ ha spinto in gara Drago Prgometae anche Mostov ha gareggiato Marko Sladoljev, Ivan Lovrinović nell'ambito della coalizione di Živog zidala e della Croazia che cambia e il candidato dell'altra opzione di sinistra (insieme ai radunati attorno a Mrak Taritaš) - Tomislav Tomašević, dietro cui l'iniziativa di Zagabria è stata la nostra, Per la città, la nuova sinistra, l'OraH e la Radnička fronta. Anche se lui stesso non ha prodotto un risultato più visibile per le elezioni del suo sindaco, la sua lista è entrata anche nell'assemblea cittadina, che è un buon risultato elettorale.

Anche se si è scoperto che molte volte, Bandic a Zagabria difficile da battere, i cittadini di Zagabria sono in queste elezioni, molti saranno d'accordo, per la prima volta ha avuto tutta una serie di buoni candidati. Forse non abbastanza per far diventare sindaco attuale un ex sindaco, ma abbastanza buono da far sì che la percentuale di coloro che votano per lui sia minore.

Nel secondo turno, quindi, i sondaggi, sebbene sul lato di Bandic, Anka Mrak Taritaš danno lo stesso risultato. Il risultato finale delle elezioni, la portavoce del prossimo portale, dipenderà da due fattori: le ultime mosse dei giorni della campagna recente e le prossime elezioni di domenica prossima.

"Credo che il vincitore determinerà le sfumature, quindi è spiacevole fare previsioni. Anka Mrak Taritaš ha la possibilità di creare un'atmosfera di referendum contro Bandić - questo è un momento di cambiamento. D'altra parte, se la campagna rimane morta come è oggi, la possibilità di aumentare Bandic - dice l'esperto di pubbliche relazioni Krešimir Macan, aggiungendo che i cambiamenti sono sempre positivi.

"Ci sono sempre dei buoni cambiamenti, specialmente dopo lunghi mandati. Non sono i padri dell'America moderna senza alcuna ragione che limiti il ​​mandato del presidente per due mandati consecutivi. Quindi puoi dare il massimo e disabilitare il collegamento dei link di interesse. D'altra parte, se gli elettori sono soddisfatti del funzionamento della città in cui vivono, sosterranno sindaco a lungo termine perché non esiste un'alternativa abbastanza valida. A Zagabria, questa volta abbiamo sia - l'attuale sindaco che gode di un buon supporto, dopo anni in carica, anche se leggermente inferiore rispetto al passato, e un buon izazivačicu, in modo che gli elettori per la prima volta dopo molti anni, solo con ogni voce può decidere. Guarda Rijeka: non sembra esserci uno sfidante così forte, e Bandic e Obersnel sono al potere per lo stesso numero di anni. Fortunatamente, questa volta non sono un partito importante, il potere è davvero nelle mani degli elettori - Macan aggiunge e continua

- Bandic, prima di tutto, lavora ogni giorno per il suo mandato e per anni. E che ci piaccia ammetterlo o no, a livello di elettori comuni risolve con successo i problemi quotidiani - bambini sono negli asili a buon mercato, i libri sono gratuiti, i parchi sono disposti, la neve è 'mangiato' e non cadere sul ghiaccio, corsa a metà prezzo e così rispettivamente. Non puoi ottenere il migliore comunale nello stato in quel campo. È molto difficile spiegare che in realtà tutto questo è troppo costoso e dobbiamo farlo per mesi prima delle elezioni. D'altra parte, il sindaco ha tutta una serie di professionisti che sono stati con lui e conoscere il suo lavoro, in modo che si avvicina la campagna molto professionale - e questa volta lei era mortificato, evitare il confronto nel secondo turno, abbiamo l'impressione che non ci sia nessuna campagna. E, infine, non dimenticate che ha i suoi quartieri fedeli e piscine voti come Kozari Bok, che ha nel corso degli anni modificati e hanno fatto la parte moderna di Zagabria. C'è anche l'HDZ per un partner silenzioso che non ha infranto il budget e probabilmente collaborerà nuovamente con loro. L'interesse è eterno, non dimenticare. Il bandico commercia con loro astutamente - conclude Krešimir Macan.

Un avvocato familiarità con la situazione politica a Zagabria, e un partecipante delle elezioni locali di Zagabria a livello di quartieri della città, vale a dire, i comitati locali - Pero Kovacevic, preferito Milan Bandic, ma sostiene che lei oppose Mrak Taritas non sarà superiore al 5 per cento.

- Obiettivo, Milan Bandic vincerà al secondo turno. La differenza non sarà grande, sarà da qualche parte 4-5 per cento, a seconda di quanti elettori escono dalle elezioni, poiché l'uscita sarà inferiore rispetto al primo turno. Quindi se esce più, la sua vittoria sarà più convincente, ma è difficile eliminarli di più. Quindi, Bandic è sconfitto, il che è chiaro a tutti gli indicatori, ma quella differenza non sarà grande - dice Pero Kovačević e spiega perché Bandic è un'opzione migliore rispetto al candidato HNS

- Di queste due varianti negative, l'opzione migliore è rimanere Bandic perché sappiamo come funziona, come e in che modo può essere costretto a promettere di farlo. Questo è più noto a noi a Vrbik e Trnje, che più o meno sta rispettando le loro promesse, ma ci vuole tempo e deve essere compresso per fare ciò che promette. Questa è una variante più conveniente. Non so che cosa farebbe l'HNS è venuto a capo di Zagabria considerando tutti gli scandali che sono ora rilevati e che sono stati scoperti, non sarebbe un bene per la gente di Zagabria, perché c'è un cambiamento in termini di nuova Podobnik che avrebbero colpito in un modo o nell'altro . La bocca di Bandic sono più o meno nutrita e probabilmente prevede di completare il termine a Zagabria in modo che rimanga in una più o meno buona memoria - conclude Pero Kovačević.

Bandic considererà le elezioni come un esperto di comunicazione Ankica Mamic. Per vincere Milan Bandic 4. rispettivamente giugno sconfitto Anke Mrak Taritas, competente ritenga nekapacitiranost candidato HNS per attirare un gran numero di elettori, così come la mancanza di sostegno pubblico di altri candidati, in particolare Sandra Švaljek, che ha giurato nei cambiamenti, ma ora dice il nostro interlocutore, come se questo i cambiamenti non vogliono

- Penso che Bandic vincerà di nuovo. La volontà di cambiare non ha mostrato alcuna terza scelta speranza Sandra Švaljek, Così, lei non ha avuto il coraggio di chiamare i loro elettori a sostenere un cambiamento di Zagabria e di votare per Anka Mrak Taritas. Anche se ha invocato questi cambiamenti, l'ha interrotta quando non era quel cambiamento. Questo è indicativo perché nel primo turno non abbiamo visto alcun attacco serio su Bandic. I due di loro, Anka Mrak Taritas e Sandra Švaljek trattati principalmente con jdna secondo e Anka Mrak Taritas ora concentrando le loro preoccupazioni circa Gunja, Osijek e POS di questa terra, perché è ovvio che ci sono alcuni punti che sono controversi, e io ti amo sempre per dire, se si sceglie tra due cattivi, allora vince sempre il peggio - spiega Ankica Mamić e aggiunge che Anka Mrak Taritaš aveva anche una campagna nella campagna, a differenza di Bandic, che tradizionalmente usava tutti i fondi disponibili (città) per mostrare alla gente.

- Abbiamo dato questo alla sua campagna, non abbiamo visto nulla. D'altra parte, il sindaco della vostra vecchia abitudine usato denaro pubblico per la campagna, concerti organizzazione, pubblica eventi per i quali solo lui sa quello che fanno e che il loro scopo è, ma lo dico a lui, né è sorprendente né nuova, che siamo fuori di esso tutto già abituato a vedere, e questo intorno alla signora Mrak Taritaš sembra peggio e non vedo la sua campagna. Semplicemente non ha capacità di attrarre le persone, incoraggiarli a partecipare a sondaggi, a referendum, come dice lei - conclude Ankica Mamic.

il giornalista Anita Malenica, ha aggiunto, aggiungendo che Bandic ha semplicemente uno spazio di manovra maggiore, in termini di elettori che possono girare e potenzialmente votare per lui. Questo, egli ritiene, è il suo più grande vantaggio su Ankar Mrak Taritaš.

- A mio parere, Anka Mrak Taritas era vicino ad essere seriamente compromettere Milan Bandic, ma penso che dopo i risultati delle elezioni e il fatto che Milan Bandic ha una gamma più ampia di quelli che lo sosterrà - e che gli elettori Bruno Esih, gli elettori Drago Prgometa, gli elettori dell'elettorato di destra, e una parte del voto, Sandra Švaljek, penso che Bandic vincerà un altro mandato alla testa di Zagabria. Il punto è che la signora Mrak Taritas è riuscito a imporre in questa campagna, è riuscito a superare e Sandra Švaljek, però, penso che la sua capacità in termini di persone che potrebbero sostenere molto più piccola di quella che ha il Sindaco - conclude una dichiarazione per Further Anita Malenica.

Diciamo alla fine che il secondo turno delle elezioni locali è previsto per domenica prossima, 4. giugno Come nel primo turno, Biralište apre a 7 al mattino e si aprirà fino alle ore 19.